16.9 C
Figline Valdarno
martedì, Maggio 21, 2024

Calcit Valdarno Fiorentino

Piazza XXV Aprile 12) Figline Valdarno
Tel. 055.952130 info@calcitvaldarnofiorentino.it www.calcitvaldarnofiorentino.it
Per donare al Calcit Valdarno Fiorentino il 5 per mille inserire il codice 94118800484 nella dichiarazione dei redditi

Dalla Fiorentina alla Politica, in un libro la storia di Ciucchi

Pieraldo Ciucchi è attualmente membro del Consiglio di amministrazione per il Centro Residenziale Martelli di Figline Valdarno, ovvero la ex La “Casa di Riposo Lodovico Martelli”. In gioventù è stato calciatore nelle giovanili della Fiorentina, poi si è dedicato alla politica: è stato sindaco di Reggello dal 1980 al 1993. Nel 2000 fu eletto consigliere regionale in Toscana, elezione poi confermata nelle elezioni regionali del 2005 e del 2010.

Ciucchi si iscrisse al Partito socialista italiano (Psi) nel 1970. Ora ha deciso di raccontare la sua esperienza in un libro “Il ragazzo socialista – una storia politica” scritto a quattro mani con Edoardo Tabasso. Il volume sarà presentato sabato 20 aprile 2024 (ore 10,30) nella sala del Consiglio comunale di Reggello, con gli interventi dell’onorevole Bobo Craxi e del senatore Gerardo Labellarte e i saluti del sindaco Giunti. Modera Gianni Bonini.

Il libro di Ciucchi e Tabasso racconta la vicenda umana dell’ex sindaco di Reggello. Pieraldo ha vissuto in prima fila lo scontro dentro la sinistra, fino a quello che viene definito dal protagonista “l’assedio giudiziario che ne è la declinazione principale fino dal momento in cui Craxi picchetta il castrum dell’autonomia socialista e lancia la sfida delle riforme e della governabilità, ancorato senza tentennamenti ai valori del socialismo riformista occidentale”.

Il libro di Ciucchi è una testimonianza di un periodo politico che ha il valore aggiunto di una storia vissuta dal di dentro, nel contatto quotidiano con le donne e gli uomini del corpaccione politico reale, con i suoi eroismi e le sue vigliaccherie, le sue miserie ed i suoi atti di coraggio, i compagni e le compagne in presa diretta visti con amore e comprensione.

“Il ragazzo socialista” è un invito a non stancarsi mai di scavare nella storia del XX secolo per recuperarne per intero la memoria e ridare fino in fondo al movimento socialista, alle sue conquiste sociali come ai suoi pesanti errori, alla sua umanità che si è battuta per l’uguaglianza e la pace, “e per l’onore che le è dovuto”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI