23.4 C
Figline Valdarno
giovedì, Luglio 18, 2024

Calcit Valdarno Fiorentino

Piazza XXV Aprile 12) Figline Valdarno
Tel. 055.952130 info@calcitvaldarnofiorentino.it www.calcitvaldarnofiorentino.it
Per donare al Calcit Valdarno Fiorentino il 5 per mille inserire il codice 94118800484 nella dichiarazione dei redditi

Il sindaco: “Troppe zanzare al Pronto soccorso”. La Asl: “Intervento già in atto”

Pronto soccorso preso d’assalto dalle zanzare. A raccogliere proteste di pazienti e personale è il sindaco di Montevarchi: Silvia Chiassai parla di situazione insostenibile al pronto soccorso dell’ospedale della Gruccia e chiede che la Asl prenda provvedimenti. Dal canto suo l’azienda sanitaria fa sapere di aver già programmato interventi ad hoc.

“Ci sono foto e video che attestano un’invasione come mai era accaduto prima” dichiara il primo cittadino di Montevarchi. “Addirittura, vengo informata che il personale sanitario è costretto a lavorare munito di racchette per proteggere loro e i pazienti dalle punture di questi insetti, un disagio che porta ad azioni non consone alla condizione ospedaliera. Non è ammissibile che si riscontri una situazione così critica all’interno di un ospedale dove i degenti e i loro familiari sono costretti a difendersi dagli insetti. Non solo, non è neppure ammissibile che medici, infermieri e operatori sanitari, oltre al carico di lavoro estenuante per la mancanza di personale debbano lavorare con questo disagio. L’Azienda sanitaria è intervenuta dopo settimane di una condizione insostenibile che però continua a essere grave. Serve un intervento efficace per riportare l’ospedale ad una condizione di vivibilità perché la difesa della salute passa anche dall’attenzione ad ambienti decorosi per i dipendenti e i malati. Tutto ciò rappresenta un ulteriore campanello di allarme che va a sommarsi agli ascensori fuori uso da mesi, ultimi episodi che evidenziano, se mai ce ne fosse bisogno, un presidio ancora ben lontano da una gestione e programmazione dei servizi come richiede la classificazione di livello 1 e che lo vede scivolare sempre di più in uno stato di incuria e di progressivo abbandono”. 

La Asl Toscana Sud Est ha subito replicato all’intervento del sindaco di Montevarchi.

“La direzione del Presidio ospedaliero La Gruccia del Valdarno, in merito a quanto affermato dalla sindaca di Montevarchi sulla presenza di zanzare, intende specificare di aver già messo in atto una serie di azioni per far fronte alla problematica lamentata. Nella giornata di sabato scorso la Direzione ha provveduto subito con un intervento di disinfestazione nelle aree perimetrali e nei locali della Zona distretto e della prevenzione. Si specifica che l’ufficio tecnico competente non ha riscontrato zone di ristagno di acqua che sono tra le cause principali della diffusione di zanzare. Gli interventi di disinfestazione proseguiranno anche nella mattina di domenica. Al contempo, è stata fatta richiesta urgente per manutenzione dell’area verde esterna e per l’acquisto di specifiche lampade antizanzare. Si raccomanda, inoltre, di non lasciare le porte esterne aperte”. 

Per quanto concerne l’esternazione sugli ascensori fuori uso da mesi – conclude l’azienda sanitaria – si specifica che sono stati già programmati e in parte effettuati interventi per la sostituzione di parti delle macchine obsolete. Si precisa che ci sono altri ascensori perfettamente funzionanti”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI