20.1 C
Figline Valdarno
lunedì, Maggio 27, 2024

Calcit Valdarno Fiorentino

Piazza XXV Aprile 12) Figline Valdarno
Tel. 055.952130 info@calcitvaldarnofiorentino.it www.calcitvaldarnofiorentino.it
Per donare al Calcit Valdarno Fiorentino il 5 per mille inserire il codice 94118800484 nella dichiarazione dei redditi

Durante il “Serristori Day” la donazione del nuovo elettrobisturi

Un gioiellino della tecnologia medicale che ha un costo complessivo di oltre ventimila euro (21.154,8 Euro per la precisione). Si tratta del nuovo elettrobisturi che nei prossimi giorni entrerà in funzione al presidio di Figline (endoscopia digestiva), particolarmente utile per la prevenzione oncologica della popolazione del Valdarno. Tutto questo sarà possibile grazie ad una donazione che sarà fatta dal Calcit Valdarno Fiorentino giovedì 26 ottobre, nel corso della seconda edizione del “Serristori Day”, manifestazione che si svolgerà per l’intera giornata nei locali dello Strix Mulino Disco, in Locchi n. 7 a Figline.

Alle ore 18,30 il dottor Francesco Motta (della Olympus Italia) illustrerà nel dettaglio l’apparecchio che dal giorno successivo sarà in funzione al Serristori. Una presentazione che avverrà significativamente nella giornata che ogni anno vuole ricordare la nascita dello storico ospedale di Figline Valdarno: infatti proprio il 26 ottobre dell’anno 1399 il ricco notaio di origini figlinesi, Ser Ristoro di Ser Jacopo, dettò il suo testamento all’interno della chiesa fiorentina di Santa Croce, con il quale decise di lasciare 2000 Fiorini per la costruzione di un ospedale nella sua Figline.

L’elettrobisturi che verrà donato al Serristori dal Calcit Valdarno Fiorentino (acquisto che è stato possibile grazie ai generosi contributi che i cittadini fanno arrivare all’associazione no profit di Figline) è dotato di tutti gli accessori che accompagnano il generatore di alta frequenza: dal modulo Argon Plasma al carrello di tipo europeo, dalla pedaliera ai riduttori di pressione, fino ai cavi specifici che servono alla strumentazione.

Il nuovo macchinario si chiama ESG-300 ed è prodotto dalla Olympus. Tecnicamente è un “generatore elettrochirurgico”. In pratica è un elettrobisturi di ultima generazione, che consente non solo l’esplorazione del colon, ma anche l’effettuazione di piccoli interventi chirurgici

La nuova apparecchiatura andrà a sostituire un precedente strumento ormai obsoleto. Il macchinario, donato dalla popolazione tramite il Calcit, è dotato della sonda diagnostica che permette sia l’esplorazione che l’intervento chirurgico, perché è appositamente progettata per la “distruzione controllata” dei tessuti corporei a scopo chirurgico.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI