24.3 C
Figline Valdarno
martedì, Maggio 28, 2024

Calcit Valdarno Fiorentino

Piazza XXV Aprile 12) Figline Valdarno
Tel. 055.952130 info@calcitvaldarnofiorentino.it www.calcitvaldarnofiorentino.it
Per donare al Calcit Valdarno Fiorentino il 5 per mille inserire il codice 94118800484 nella dichiarazione dei redditi

Studi medici del Calcit, il taglio del nastro

“La nostra famiglia ha voluto donare al Calcit questi ambienti per restituire quello che in termini umani i figlinesi e gli ex pazienti hanno dato a me, che vi ho speso 42 anni, e a mio padre che in pratica vi ha speso tutta la vita”. Con queste parole il dottor Paolo Bruno Bossini ha accompagnato, sabato 15 aprile, il taglio del nastro degli “Studi medici Luciano Bossini” che ora accolgono i medici di base e anche vari specialisti, sotto l’organizzazione del Calcit Valdarno Fiorentino. Una decisione che il dottor Bossini aveva preso, d’accordo con la famiglia, nel momento in cui si stava avvicinando il suo periodo di pensionamento.

“La tristezza di dover chiudere queste strutture, anche perché mia figlia ha deciso di dedicarsi ad un diverso percorso di medicina – ha ricordato il dottor Bossini – è coincisa con la nostra volontà di rendere questi ambienti ancora utili alla cittadinanza. Così nel giro di un paio d’anni, prima con il compianto professor Bonatti e poi con l’attuale presidente Bonaccini, siamo riusciti a completare tutta la procedura dell’atto di donazione al Calcit Valdarno Fiorentino”.

Alla cerimonia del taglio del nastro, oltre al dottor Paolo Bossini e al presidente del Calcit, Mario Bonaccini, erano presenti il vescovo di Fiesole, monsignor Manetti e la sindaca di Figline Incisa, Giulia Mugnai.

Gli studi medici sono disposti su una superfice di 140 metri quadrati, su cui sono organizzati quattro ambulatori con una sala di attesa e una segreteria. Già tre medici di base hanno spostato negli studi medici “Bossini” i loro ambulatori e anche alcuni professionisti (due psicologi e un geriatra) hanno deciso di usufruire degli spazi messi a disposizione dal Calcit nei locali di Piazza IV Novembre, a Figline.

“Abbiamo voluto dedicare l’evento di oggi alla famiglia Bossini che, con un gesto davvero encomiabile, ha donato questi ambienti al Calcit Valdarno Fiorentino – ha commentato il presidente Bonaccini – E noi li abbiamo utilizzati con scopo preciso: visto che nel centro storico erano andati in pensione i medici di base, con grande disagio, noi abbiamo voluto riaprire questi studi medici, dove per tantissimi anni aveva svolto la sua professione il dottor Luciano Bossini e successivamente anche il figlio Paolo, proprio per ricostruire un punto di riferimento non disagiato per la popolazione che abita nel centro storico”

Molti cittadini si sono messi in fila per visitare gli studi medici “luciano Bossini” del Calcit Valdarno Fiorentino

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI